la casa madre
La casa madre
ha sede a Genova in via Madre Rosa Bianchi 30
Lo stemma della nostra congregazione
Spiritualità
La spiritualità francescana del nostro ordine
Le nostre missioni in Africa
Donazioni
In Africa a fianco dei più piccoli

Elezioni della Madre Generale ed il suo Consiglio

Ogni anno nei primi giorni di Agosto si è soliti ricordare la Festa del Perdono d’Assisi, ma oggi 3 agosto per la nostra Congregazione è un giorno particolare perché durante la celebrazione del Capitolo generale si sono svolte le Elezioni della Madre Generale ed il suo Consiglio per un rinnovato servizio all’interno della fraternità. E’ stata rieletta Madre Consolota e Sr Chiara Vicaria, confermate Consigliere Generali Sr Letizia e Sr Maria mentre Sr Ottavia e Sr Agnese nuove Consigliere. Sr Gaudence Segretaria Generale e Sr Benedetta Economa Generale.

Celebrazione del Capitolo Generale 2021

Oggi 28 luglio 2021, con la santa Messa dello Spirito Santo, la nostra Congregazione ha iniziato la CELEBRAZIONE DEL CAPITOLO GENERALE rinviato dallo scorso anno causa Covid-19. Due giorni di studio e verifica animati da Padre Massimo Tedoldi OFM hanno preceduto questo evento ed ora alla presenza di Padre Mario Vaccari OFM, Delegato di Sua Ecc. Padre Marco Tasca, Arcivescovo di Genova, insieme alle Suore rappresentanti e delegate dal Burundi e dal Congo, verificheremo la nostra fedeltà al Carisma francescano e missionario verso le “sfide” del futuro.

Madre Generale Sr Consolata

Vicaria Generale Sr Chiara

Padre Mario Vaccari, Vicario Provinciale della Provincia S. Antonio dei Frati minori (Nord Italia)

Rinnovazione dei Voti Religiosi

In questo mese di giugno nelle nostre fraternità, le Suore Juniores hanno rinnovato i voti religiosi. Le auguriamo tante benedizioni del Signore. Invece, Suor Françoise studente all’Università Antonianum di Roma e ospite dalle Suore Francescane Angeline ha rinnovato i voti nelle mani della Vicaria Generale Sr Margherita delle Suore Angeline, delegata dalla nostra Madre generale Suor Consolata che era impedita di presenziare. Rinnovare i voti religiosi oggi nella memoria del Cuore Immacolato di Maria significa impegnarsi a vivere quotidianamente come Maria e con il cuore di Maria.

Il mese di maggio: mese della Madonna e della nostra Fondatrice Rosa Bianchi

Un mese pieno di tante grazie ricevute. Ogni sera, la preghiera di ringraziamento si è espressa nella recita quotidiana del Santo Rosario in fraternità. Alle ore 15.00 quotidianamente abbiamo vissuto: l’ora della Divina Misericordia ricordando il perdono che San Giovanni Paolo II ha donato al suo attentattore che il 13 maggio 1981 gli aveva sparato. Sono ormai 40 anni che questo evento è accaduto, ma ogni anno per noi è un memoriale che ci coinvolge direttamente perché vive con noi Suor Lucia Giudici (Letizia) che quel giorno fu diretta testimone dell’accaduto. Quest’ultimo giorno del mese di maggio: Festa della Visitazione, rimane per noi un invito ad imitare la Madonna nel portare Gesù agli uomini.

La madre generale Suor Consolata è partita per Africa

Il giorno 17 marzo, la madre generale Suor Consolata, è partita per l’Africa a visitare le fraternità in occasione della preparazione del Capitolo Generale, che sarà celebrato a Genova dal 26 luglio al 6 agosto 2021. L’accompagniamo con la preghiera e l’auguriamo una visita fruttuosa e degli incontri costruttivi con le consorelle, cercando insieme il bene dei fratelli che iincontrano nella loro missione, in particolare in questo tempo di pandemia.

68ma Giornata per i malati di lebbra

Da ieri ad oggi, abbiamo vissuto questa giornata dando testimonianza nella Parrocchia di Santa Sabina. “Gli esempi di Gesù e di San Francesco aiutano a noi francescani a vivere una relazione particolare con tutti i lebbrosi. Negli ultimi sessant’anni molti frati francescani sono partiti in direzione della Cina, della Corea, della Papua nuova Guinea, del Burundi e della Guinea Bissau per farsi incontro allr migliaia di lebbrosi che vivevano in condizioni disumane ai margini della loro società. Ricordiamo il Villaggio San Francesco in Burundi, che ha ospitato e curato centinaia di lebbrosi curati amorevolmente dai frati e da noi Suore Francescane di Nostra Signora del Monte”. Abbiamo chiesto l’aiuto per continuare l’opera di Gesù: annunciare il Vangelo del Regno e guarire ogni sorta di malattie e d’infermita’, in particolare la lebbra che colpisce ancora molte persone nel mondo.

Un Natale ricco di speranza

Tutta la fraternità della Casa Madre augura a tutti un Santo Natale ricco di grazia e di speranza!